Martedì, 01 Agosto 2017 08:12

Energia solare al massimo: l'importanza della pulizia dei pannelli fotovoltaici

Rate this item
(0 votes)

Soprattutto nelle grandi città, dove esiste un alto tasso di inquinamento, le polveri e la fuliggine presenti nell’aria si depositano facilmente sui pannelli solari condizionandone il rendimento. Studi universitari hanno calcolato che lo sporco può ridurre l’efficienza produttiva di un impianto anche fino al 25%: in tal senso una corretta pulizia assume un ruolo molto importante. La pulizia dei moduli fotovoltaici è un’operazione attraverso il quale vengono rimossi dalla superficie tutti quei residui che limitano l’assorbimento della radiazione solare riducendo la produzione di energia. I moduli solari ricoperti da polvere infatti presentano minore esposizione all'irraggiamento. Anche se generalmente un pannello si sciacqua tramite la pioggia, una sua detersione completa avviene solo munendosi di acqua corrente e di spugna non abrasiva. Se il pannello invece presenta delle incrostazioni, allora è meglio utilizzare un detergente antistatico, che elimina anche sostanze grasse come il calcare o residui organici cristallizzati. Per ovviare al problema degli escrementi di uccelli, si possono invece installare piccole antenne di plastica nella parte superiore dei moduli. Infine, se si è impossibilitati a salire sul tetto, ci si può rivolgere a ditte specializzate che fanno uso di piattaforme aeree, spazzole elettroniche rotanti e lavaggio a osmosi inversa.

Read 296 times

Per offrire un'esperienza di navigazione migliore, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy.