Sabato, 15 Luglio 2017 15:35

Rafforzare l'azione pulente: natura ed applicazioni dei detergenti

Rate this item
(0 votes)

I detergenti sono combinazioni di sostanze chimiche che migliorano l’azione pulente dell’acqua rimuovendo ulteriormente lo sporco dalle superfici. I meccanismi di azione dei detergenti nei confronti dello sporco possono essere di diverso tipo: tra questi ricordiamo la solvatazione (azione di scioglimento) e la solubilizzazione (azione di dispersione). Un fattore importante di questi prodotti è la biodegradabilità: i detergenti attuali devono essere altamente biodegradabili per motivi di conformità alle normative comunitarie ecologiche. I detergenti possono essere: - fortemente alcalini: utilizzati per la rimozione dello sporco grasso e la pulizia dell’acciaio; - manutentori: non essendo eccessivamente aggressivi sono adatti alla pulizia ordinaria; - deceranti: impiegati per asportazione della cera metallica; - combinati con cere: composti da tensioattivi e da cere che combinano l’azione pulente con quella protettiva; - neutri: indicati per la pulizia di superfici dure (piastrelle e lavandini); - a base alcolica: presentano alcoli che asciugano rapidamente senza lasciare aloni. Ideali per i vetri; - sgrassanti: caratterizzati da un pH alcalino che contrasta le sostanze grasse. Ottimi per sgrassare le superfici dei sanitari; - acidi disincrostanti: caratterizzati da un pH acido. Utilizzati nelle incrostazioni calcaree; - disinfettanti: composti sia da ingredienti detergenti che da principi attivi disinfettanti.

Read 240 times

Per offrire un'esperienza di navigazione migliore, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy.