Sabato, 15 Luglio 2017 15:32

Sanificazione dell'industria farmaceutica: la Cleaning Validation

Rate this item
(0 votes)

Nel settore farmaceutico, le operazioni di sanificazione degli ambienti e delle superfici incidono, insieme ad altri fattori, sulla produzione finale dei farmaci. Questo perché i farmaci sono potenzialmente esposte ad una serie molto ampia di potenziali contaminazioni che possono compromettere la loro sicurezza d’impiego. I processi di sanificazione negli impianti farmaceutici sono dunque soggetti a specifiche procedure, tra cui la Cleaning Validation, che hanno l’obiettivo di convalidare i metodi di pulizia e igienizzazione utilizzati al fine di ridurre al massimo i rischi di contaminazione dei farmaci. Tali rischi riguardano principalmente: - contaminazioni generali da polveri e particelle; - contaminazioni dovute al trasporto di particelle contaminanti da parte di terze persone (durante spostamenti interni/esterni ai luoghi di produzione); - contaminazioni crociate dovute a residui di produzioni precedenti; - contaminazioni da agenti patogeni. Per ridurre questi rischi è dunque fondamentale che le imprese di pulizia siano in grado di assicurare una pulizia profonda attraverso l’impiego di prodotti e attrezzature idonee a questo tipo di attività. Tra le varie applicazioni specifiche ricordiamo: - lavaggio a ricircolo di pastorizzatori, reattori, tubazioni e impianti di riempimento (attraverso sistemi Cleaning in Place); - pulizia a spruzzo o ad immersione di contenitori e superfici aperte.

Read 354 times

Per offrire un'esperienza di navigazione migliore, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy.