Blog

Blog (40)

Martedì, 01 Agosto 2017 08:29

Cos'è la sanificazione ambientale.

Per sanificazione si intende il complesso di procedure, operazioni e prodotti impiegati che consentono l’eliminazione sia dello ‘sporco visibile’ che di qualsiasi residuo batterico, al fine di rendere l’ambiente sanificato assolutamente salubre. L'esecuzione costante e periodica di questo procedimento è altamente consigliabile soprattutto in luoghi molto frequentati (uffici, ospedali ecc.),…
Martedì, 01 Agosto 2017 08:26

Cos'è la disinfestazione

La disinfestazione è definita genericamente come il complesso di operazioni e pratiche tendenti alla eliminazione (o riduzione) dei parassiti (artropodi, muridi e malerbe) e di altri piccoli organismi e insetti dannosi alla salute dell’uomo. Esistono tipologie diverse di interventi disinfestanti tra i quali vanno annoverati la derattizzazione (ovvero la lotta…
In un ottica di ecosostenibilità, è importante prendere coscienza dell’impatto che i vari prodotti di pulizia possono avere sull’ambiente e considerare gli eventuali rimedi per ridurlo e migliorarlo. I prodotti di pulizia ad esempio possono essere causa di: - inquinamento atmosferico; - formazione di ozono (smog); - contaminazione della catena…
Martedì, 01 Agosto 2017 08:23

Come agisce un detergente disinfettante.

Il primo compito per ogni seria impresa di pulizia è quello di accettarsi, durante una disinfezione, che qualsiasi tipo di microrganismo che possa causare danni alla salute dell’uomo venga davvero eliminato. In tal senso diventa indispensabile conoscere i diversi tipi di disinfettanti a disposizione e le loro modalità d’azione. Pur…
Nell’industria farmaceutica si impiegano particolari attrezzature e impianti produttivi che richiedono, per essere sanificati, l’utilizzo di metodologie e di sistemi di lavaggio specifici. La metodologia operativa più utilizzata per la sanificazione in questo settore è quella dei cosiddetti lavaggi C.I.P. (Cleaning in Place) che significa “lavaggi sul posto”. Questa metodologia…
Gli ambienti dell’industria farmaceutica sono composti da un’ampia tipologia di reparti di produzione, ognuno dei quali presenta caratteristiche diverse a seconda del tipo di contaminazione possibile. Per ogni reparto è opportuno quindi impiegare le tecniche e i prodotti di sanificazione più adeguati, soprattutto per la pulizia delle superfici aperte. Nell’industria…
Soprattutto nelle grandi città, dove esiste un alto tasso di inquinamento, le polveri e la fuliggine presenti nell’aria si depositano facilmente sui pannelli solari condizionandone il rendimento. Studi universitari hanno calcolato che lo sporco può ridurre l’efficienza produttiva di un impianto anche fino al 25%: in tal senso una corretta…
Un disinfettante è un composto chimico in grado di eliminare i microrganismi (batteri, virus etc) presenti su materiali inerti e superfici. I disinfettanti vanno distinti dai detergenti in quanto quest’ultimi non hanno un’azione battericida ma solamente pulente. I requisiti che un disinfettante ottimale dovrebbe avere sono: - funzione biocida ad…
Gli agenti chelanti (o sequestranti) sono composti chimici in grado di formare legami stabili con gli ioni metallici. L'acqua, il solvente principale usato per pulire, contiene spesso questi ioni (come calcio, ferro e magnesio) che, reagendo con i tensioattivi, ne ostacolano la funzione pulente. Gli agenti chelanti vengono dunque aggiunti…
I detergenti sono combinazioni di sostanze chimiche che migliorano l’azione pulente dell’acqua rimuovendo ulteriormente lo sporco dalle superfici. I meccanismi di azione dei detergenti nei confronti dello sporco possono essere di diverso tipo: tra questi ricordiamo la solvatazione (azione di scioglimento) e la solubilizzazione (azione di dispersione). Un fattore importante…
Nel settore farmaceutico, le operazioni di sanificazione degli ambienti e delle superfici incidono, insieme ad altri fattori, sulla produzione finale dei farmaci. Questo perché i farmaci sono potenzialmente esposte ad una serie molto ampia di potenziali contaminazioni che possono compromettere la loro sicurezza d’impiego. I processi di sanificazione negli impianti…
Gli agenti tensioattivi sono sostanze presenti nei prodotti di pulizia e hanno la caratteristica di diminuire la tensione superficiale di un liquido, agevolando così la bagnabilità delle superfici e favorire la rimozione dello sporco. Esistono quattro tipi di tensioattivi: - anionici, a carica negativa in soluzione acquosa. Sono impiegati nei…
Pagina 1 di 3

Per offrire un'esperienza di navigazione migliore, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy.